“Porcomondo”, c’è il festival del maiale

0
244

Dopo il successo della prima storica edizione del 2018, torna “Porcomondo!”, il festival ideato dalla “Ingorda Confraternita del Museto” dedicato al maiale. La seconda edizione si svolge a Riese Pio X, nel Trevigiano, dal 30 novembre al 2 dicembre negli spazi del Centro culturale “Casa Riese” e dell’Istituto Agrario Sartor, un’opportunità unica per conoscere da vicino il più nobile degli animali domestici, non solo da un punto di vista gastronomico, ma anche culturale e sociale: al maiale è profondamente e indissolubilmente legata la tradizione e la cultura contadina veneta. Lo scopo del festival “suin generis”, unico nel settore, è fornire una panoramica sul mondo del maiale, focalizzando l’attenzione sulle piccole produzioni e dei prodotti di nicchia, basti pensare che ben 32 dei 289 presidi Slow Food italiani sono legati al suino. Ci saranno quindi degustazioni ed esposizioni di prodotti, master class, spettacoli, convegni, ospiti legati alla figura di “Sua Maestà il Maiale”. Saranno poi coinvolti gli istituti scolastici, alberghiero ed agrario in primis, ristoratori e chef locali. Per la seconda edizione si riconfermano inoltre le preziose collaborazioni con Coldiretti, Slow Food e la Federazione Italiana Circoli Enogastronomici. Veniamo allora al ricco programma, a partire dall’inaugurazione sabato 30 novembre alle ore 18 con la mostra fotografica sulla tradizione norcina a cura del Circolo fotografico El Paveion, per proseguire con l’atteso “Processo al maiale Atto II – che giustizia sia fatta!” e concludere la serata con l’ironia e la leggerezza della musica dei Do’Storieski. Domenica 1 dicembre apre alle 10 la Mostra mercato con i “Piccoli Produttori Locali” che prosegue fino alle ore 20. Lunedì 2 dicembre alle ore 10 si svolge “Quinto Quarto”, la conferenza a cura di Morena Umana presso l’Istituto Agrario Sartor di Castelfranco, in collaborazione con Coldi­retti di Treviso;

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here