Per il Campiello Giovani annunciati i cinque finalisti

0
139

È stata annunciata la cinquina finalista della 25^ edizione del Campiello Giovani, concorso letterario rivolto ai ragazzi tra i 15 e i 22 anni, organizzato dalla Fondazione Il Campiello – Confindustria Veneto.
I cinque finalisti sono: Arianna Babbi, 22 anni di Classe (RA), con il racconto “Da lontano”, Michela Panichi, 19 anni di Napoli, con il racconto “Meduse”, Sahara Rossi, 21 anni di Roma, con il racconto “Yolanda”, Federico Schinardi, 20 anni di Verona, con il racconto “Un giorno se ne andarono le pecore”, Flavio Zucca, 21 anni di Roma, con il racconto “Ladri di zaffiri”.
È stato inoltre assegnato il Riconoscimento speciale per il miglior racconto a tema socio – ambientale al racconto “Imprevedibile” di Costanza Muraro (15 anni di Arcugnano – VI), il Comitato ha inteso inoltre segnalare i racconti di Silvia Parolin (18 anni di Castelfranco Veneto) “Come un fiore nella neve” e di Pietro Ungari (17 anni di Milano) “La prova”.
I racconti sono stati scelti dal Comitato Tecnico composto da Giuliano Pisani, Giulia Belloni, Michela Possamai e Daniela Tonolini.
L’annuncio della cinquina è stato trasmesso sui canali Facebook, Instagram, Youtube e Twitter del Premio Campiello. A condurre l’appuntamento virtuale è stato il regista e attore Davide Stefanato, insieme ai contributi video dei 25 semifinalisti e di Enrico Carraro, Presidente di Confindustria Veneto e della Fondazione Il Campiello.
Enrico Carraro, Presidente di Confindustria Veneto e della Fondazione Il Campiello ha dichiarato: “Il nostro Paese sta attraversando un momento drammatico, che ha modificato le nostre vite e quelle delle nostre famiglie, delle nostre imprese e dei nostri territori. Sono questi però anche i momenti in cui non ci possiamo fermare, continuando a pensare al futuro. Ed è per questo che gli imprenditori veneti, insieme agli sponsor, hanno voluto che il Premio Campiello non si fermasse, e così il Campiello Giovani”.
Renzo Simonato, Direttore Regionale Triveneto di Intesa Sanpaolo che, per il terzo anno consecutivo, è Main Sponsor della 58^ ed. del Premio Campiello e Partner del Premio Campiello Giovani ha dichiarato: “Il sostegno di Intesa Sanpaolo al Campiello Giovani si inserisce nel solco di una lunga e consolidata tradizione di impegno nel campo della cultura e della valorizzazione dei talenti, con una particolare attenzione verso le nuove generazioni”.