Parte il progetto di Bottega per 70 nuove terrazze-bar

0
154

South Vineland I vini della Valpolicella della cantina di Valgatara, nel veronese, i Prosecco del sito produttivo di Godega dio Sant’Urbano, il Brunello di Montalcino della sede senese e i tanti altri vini prodotti, oltre ai numerosi distillati, saranno, come sempre, i protagonisti delle prossime 70 aperture, tra Prosecco Bar e Terrazze Bar, che Bottega, l’azienda vinicola trevigiana che, vanta tre siti produttivi in varie parti della penisola, andrà ad inaugurare nei prossimi tre anni in tutti e cinque i continenti. “L’annuncio di questo nostro progetto”, afferma Sandro Bottega, a capo dell’azienda che porta il suo nome, “lo daremo al Salone del Franchising di Parigi di fine mese ma sin d’ora possiamo già dire che abbiamo già stipulato un accordo con il Gate Hotel, un 5 stelle di Tokyo che dispone di una grande terrazza panoramica e che siamo in fase di chiusura di contratti con Lisbona, Roma e nel Qatar. Ad oggi sono una trentina i nostri spazi operativi, 27 prosecco Bar da Seul alle Seychelles, 3 Terrazze Bar di cui l’ultima aperta recentemente al Savoia, grande albergo di Cortina. Sono due format che stanno riscuotendo molte simpatie in particolare in questi periodi in cui tutto ciò che è italiano è molto apprezzato e ricercato. Il buon lavoro di Draghi, le nostre vittorie sportive, la ripresa della nostra economia evidentemente sono segnali positivi per tutti”. Le richieste di collaborazione (non è propriamente una affiliazione) giungono da ogni parte del mondo anche perché gli incassi di questi locali sono piuttosto alti, si va dai 250 mila all’aeroporto di Vargas ai 5 milioni dello spazio Bottega a Dubai, per un incasso totale di media di 70 milioni l’anno.

conjuguer rencontrer en espagnol