Orienteering, otto giorni di divertimento

0
339

Si è conclusa l’intensa otto giorni di gare in dieci differenti comuni del Veneto con 2000 partecipanti e 200 volontari coinvolti. A Verona incoronati i campioni Sprint Matthias Kyburz e Sara Hagström. A Soave nella Sprint Relay si impongono Svezia, Svizzera e Finlandia. In Coppa del Mondo, per la Team vince la Svezia, sempre Alexandersson e Kyburz nell’individuale.
A Vicenza, nella terza tappa dei Campionati Europei Sprint di corsa orientamento validi come finali di Coppa del Mondo, Matthias Kyburz (5’51”) e Tove Alexandersson (6’38”) si confermano i campioni continentali della Knock-Out Sprint, il nuovo format con turni a eliminazione diretta, dopo il successo 2021.
“Una settimana fantastica in Italia – dichiara Kyburz – Certo, se penso alla Sprint Relay ho un po’ di rammarico. Per me una stagione meravigliosa, un sogno terminarla con due ori e un argento europei insieme alla Coppa del Mondo. Vedremo cosa mi porterà il prossimo anno, ma sono molto motivato”. “La KO Sprint è sempre difficoltosa perché, ogni volta, possono accadere molte cose – dichiara la Alexandersson – Mi sono divertita, è stata una settimana decisamente eccitante per me”.
In piazza, introdotti dalla Fanfara Alpina della Julia, il Presidente del Consiglio Regionale del Veneto Roberto Ciambetti, il Sindaco di Vicenza Giacomo Possamai e l’Assessore allo Sport Leone Zilio, la Fondazione Città della Speranza, Isabella Pontalti, Referente territoriale di Sport e Salute, e il campione olimpico di Torino 2006 Bjorn Lind.
Per suggellare la sinergia avviata con il Bacalà Orienteering Tour dalle Isole Lofoten a Venezia, sulle tracce dell’impresa del mercante Pietro Querini, una rappresentanza della Confraternita del Bacalà alla vicentina e Stefano Agnoletto, project manager per la Via Querinissima per il Nordland. Premiato Gioele Montagna, studente del Liceo “G. de Fabris” di Nove (VI), vincitore del Concorso Eismann “Arte per Passione”, oltre alla partecipazione dei ragazzi dell’Istituto Farina.
“Grandi giornate per il Veneto”, ha dichiarato il presidente del Consiglio Regionale Ciambetti.