Orchestra Machiavelli e la Fame di Musica

0
230

Istituzioni pubbliche e una giovane impresa culturale veneta unite in un progetto di diffusione della musica da camera, con un repertorio di musica classica caratterizzato da accenti di originalità in grado di soddisfare i pubblici più variegati.
La città di Treviso, grandemente impegnata nel sostegno alla cultura e con un’offerta ricca di eventi dalla grande attrattiva, ha concesso il patrocinio alla nuova stagione di musica colta dell’Orchestra Machiavelli, intitolata “Fame di Musica – I concerti nell’Auditorium di Santa Caterina”.
Orchestra Machiavelli è un’orchestra con sede a Verona nata nel 2015 e formata da giovani professionisti under 35. A partire da quest’anno per l’orchestra veneta si aggiunge una nuova location: l’Au­ditorium di Santa Caterina a Treviso, che sarà la prestigiosa cornice in cui avrà luogo una rassegna di concerti dedicati ai più grandi compositori di musica colta.
Le produzioni proposte dalla Direzione Artistica, nelle persone di Stefano Soardo e Rebecca Saggin, sono tre concerti e un concerto – spettacolo: aprirà la stagione oggi 18 gennaio alle ore 17.00 nell’A­uditorium di Santa Caterina l’evento “Inau­gurazione del An­no Beetho­veniano”, un concerto celebrativo dei 250 anni dalla nascita di Ludwig Van Beethoven, che oltre all’Or­chestra Machiavelli vedrà sul palcoscenico il giovane direttore Leonardo Benini e il violinista solista di fama internazionale Davide De Ascaniis, esibirsi in un programma con musiche di F.Mendelssohn, L.V. Beetho­ven, S.Barber.
Anche gli appuntamenti successivi si terranno il sabato pomeriggio alle ore 17.00 nell’Auditorium di Santa Cate­rina: il 1° febbraio l’Orchestra Machiavelli si esibirà nel concerto “Mozart 1770”. In quest’occasione affiancherà l’Or­ches­tra il soprano viennese Eva Dworschak in un programma costituito da musiche composte da W.A.Mozart nel 1770, anno di passaggio del compositore in Italia. Il Maestro concertatore per l’evento del 1° febbraio sarà Pietro Battistoni.
Si proseguirà il 28 marzo con uno spettacolo che coinvolgerà sia la musica che il teatro: con “Caino ovvero il primo omicidio” l’ensemble dell’Orchestra Machiavelli, assieme all’attore Mauro Bernardi, ripercorrerà gli eventi del fratricidio più famoso della storia. Il meraviglioso oratorio di A. Scarlatti sarà racchiuso in una cornice contemporanea con le musiche di Stefano Soardo e la drammaturgia e la regia di Sara Meneghetti, e sarà diretto da Giancarlo Rizzi in veste di Maestro concertatore.
La data di chiusura della stagione sarà il 9 maggio, con la conferenza-concerto dal titolo “Music for Europe” tenuta dal critico musicale e saggista Quirino Principe.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here