Nuovo stadio: “occasione per il quartiere”

0
199

E’ stata approvata nel consiglio comunale di mercoledì sera con 22 voti favorevoli e 6 contrari la delibera per la dichiarazione di “pubblico interesse” sul progetto del nuovo stadio. E ieri mattina, aggiornando i suoi impegni quotidiani, il sindaco Federico Sbo­arina, nell’atrio di Palazzo Barbieri, accompagnato dai consiglieri di maggioranza, ha tenuto una conferenza stampa sull’approvazione della sera prima. Per il sindaco è stata la giornata della soddisfazione, per il lavoro portato avanti dall’amministrazione in questi mesi per arrivare a questo risultato nel minor tempo possibile. “Un passaggio storico, una grande opportunità per l’intera città e in particolare per il quartiere dello stadio – afferma il sindaco Federico Sboarina -. Ringrazio tutti i consiglieri di maggioranza che hanno creduto in questo progetto. La realizzazione del nuovo stadio non era nel programma elettorale, ma strada facendo ci siamo resi conto che non vi era altra soluzione se non quella del project financig per risolvere le gravi criticità legate all’attuale struttura. Questa è l’unica strada percorribile affinchè Verona abbia uno stadio all’altezza e, ricordo, a costo zero per i cittadini. Ora parte la vera progettazione e il confronto con i cittadini, per definire nel dettaglio come vogliamo diventi il nuovo stadio e soprattutto quale deve essere l’impatto sul territorio. Il pubblico interesse va proprio in questa direzione”. Contento si è detto l’assessore Filippo Rando. Per Paola Bressan (Battiti) “gli oppositori, pur riconoscendo le varie problematiche dell’attuale Bentegodi, rifiutano uno stadio nuovo semplicemente perchè non saranno loro a costruirlo”. Per il consigliere di Fratelli d’Italia Gianmarco Padovani “gli sterili commenti dei consiglieri d’opposizione hanno dimostrato scarse competenze sulle realtà sportive e zero lungimiranza sull’opportunità di realizzare la nuova opera”. Infine il capogruppo della Lega Anna Grassi ha ricordato che quello di mercoledì sera è il risultato di un lavoro di squadra dove la Lega ha avuto un ruolo determinante all’interno della maggioranza. “La Lega -ha ricordato la Grassi- ha avviato un dialogo con il Credito Sportivo e con orgoglio possiamo dire che grazie a noi è diventato partner di questo grande progetto che riqualificherà un intero quartiere. Un progetto che sarà strategico per il futuro sviluppo di sostenibilità ambientale e accessibilità a 360 gradi: ci sono tutti i presupposti affinché questo possa diventare un grande stadio per tutte le famiglie veronesi”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here