NUOVI CANTIERI PER LA DIFESA DEL SUOLO Pronti i lavori per aumentare la sicurezza nei territori colpiti da Vaia

Sono stati consegnati in questi giorni i lavori di due cantieri a Rocca Pietore in Agordino e ad Auronzo di Cadore nell’ambito degli interventi di ripristino del territorio a seguito del maltempo di fine autunno 2018. “Sono lavori che stiamo seguendo con il Genio Civile – spiega l’Assessore regionale alla Difesa del Suolo – il primo, avviato oggi e del valore di 650mila euro, riguarda opere di difesa spndale a Sottoguda in Comune di Rocca Pietore, attraverso cui si procederà al consolidamento di un argine esistente in sinistra idrografica del torrente Pettorina, immediatamente a valle del ponte di Sottoguda, e alla realizzazione di un tratto di scogliera in sponda destra in un tratto più a valle del torrente”. I lavori si sono resi necessari al fine di garantire adeguate condizioni di tutela della pubblica e privata incolumità, anche in previsione del prevedibile aumento di portata del torrente a seguito del prossimo scioglimento della neve. “Con il secondo cantiere, che avvieremo nei prossimi giorni, – evidenzia l’assessore – provvederemo invece al ripristino della sezione idraulica e della sicurezza delle sponde del torrente Ansiei, a valle della confluenza del rio Muri fino all’imbocco del Lago di Auronzo. L’importo dei lavori in questo caso è di 500mila euro”. Nello specifico sarà sistemato un tratto di scogliera in destra idrografica del torrente Ansiei, appena a valle del Ponte Malon, che è stata erosa nel corso degli eventi alluvionali e ha subito ulteriori danni nel corso dei recentissimi intensi eventi atmosferici. Prevista anche l’asportazione di materiale ghiaioso dall’alveo del torrente al fine di evitare minacce alla sicurezza delle zone abitate circostanti”.