Nuovi bandi da 6 milioni per la cultura

0
86

Sei milioni di euro per rilanciare imprese, attività e servizi della cultura e del turismo, due tra i settori più penalizzati della sospensione delle attività per il contenimento del Covid e dalle incertezze delle fase 3. Li mette a disposizione la Giunta regionale del Veneto, su indicazione dell’assessorato alla Formazione e al Lavoro, di concerto con gli assessorati alla Cultura e al Turismo, attingendo alla dotazione dei fondi Fse per l’asse occupabilità.
Il primo bando, predisposto dall’assessorato alla Formazione e Lavoro di concerto con quello alla Cultura retto da Cristiano Corazzari, si intitola “Laboratorio Veneto. Strumenti per il settore cultura” e mette a disposizione 3 milioni di euro destinati a organizzazioni di natura privata, imprese e non, afferenti alla produzione o ai servizi culturali, dello spettacolo dal vivo, museale, espositivo, imprese culturali e creative per strumenti operativi per la ripartenza del settore cultura. Il secondo bando “Ri-partiamo! Per il rilancio del turismo in Veneto”, predisposto con l’assessore al Turismo Federico Caner, vale anch’esso 3 milioni di euro ed è destinato ai lavoratori di imprese che offrono servizi di natura turistica con particolare riferimento alla ricettività (alberghi, alloggi, villaggi turistici e altre strutture dell’ospitalità).