Nuove energie nel mercato degli investitori

0
473

“La decisione dell’azienda Nuove Energie srl di entrare nel mercato degli investitori, attraverso l’emissione di un minibond, è un ottimo esempio di come le imprese venete stanno operando, investendo in un campo come quello della finanza, che spesso vede le nostre imprese in difficoltà o reticenti. Emettere titoli per raccogliere finanza è segno di grande maturità, trasparenza e visione”.
Questo il commento di Elena Donazzan, Assessore regionale al Lavoro, alla notizia che l’impresa Nuove Energie Srl di Vicenza che ieri ha annunciato il proprio ingresso nel mercato degli investitori, attraverso l’emissione di un “MiniBond Long Term”. Scelta che si inserisce all’interno di una più vasta operazione “Pluribond” per la quale l’azienda è stata selezionata assieme ad altre sei realtà industriali di primaria importanza con sede in Veneto ed in Lombardia, il cui globale contributo ha portato alla creazione di uno strumento finanziario innovativo di valore massimo pari a 3 mln di euro, con durata 6 anni.
“Ho potuto confrontarmi con l’amministratore delegato, l’ing. Massignani – sottolinea Donazzan –; ho apprezzato il livello di crescita, anche culturale, del management aziendale rispetto ad un tema, quello della finanza”.