Nuova cabina elettrica al palaghiaccio Provvedimento della giunta di Feltre. Con 86 mila euro del Fondo Comuni di Confine

0
268

Provvedimento tecnico importante, quello varato dalla giunta comunale di Feltre nella sua ultima seduta, per quanto riguarda il vasto progetto di adeguamento del palaghiaccio “Drio Le Rive”, inserito nel Piano Triennale delle Opere Pubbliche 2019-2021 e cofinanziato dal Fondo Comuni Confinanti nell’ambito del progetto strategico denominato “Potenziamento Impianti sportivi comprensoriali del Feltrino”. L’intervento complessivo è stato suddiviso in vari lotti funzionali al fine di creare il minor disagio possibile alle attività in corso. Nell’ultima seduta, la giunta feltrina ha dato il via libera, nello specifico, all’adeguamento normativo della cabina elettrica di media tensione. Gli interventi previsti sono di tipo edile, al fine di realizzare i vani tecnici necessari all’alloggiamento delle apparecchiature di media tensione del gestore di rete e di tipo elettrico, per l’installazione delle apparecchiature di protezione di utente e dei cavi di allacciamento. I lavori individuati sono stati definiti e concordati d’intesa con i tecnici di Enel Distribuzione Spa ed alla specifica tecnica rilasciata dagli stessi nell’ambito dei sopralluoghi effettuati. L’importo dei lavori, finanziati – come detto – grazie alle risorse del Fondo per i Comuni di Confine, è pari a 86 mila euro, dei quali 41 per lavori in appalto e 45 mila per somme a disposizione. “L’intervento approvato è un passo importante nel percorso di adeguamento della struttura. Grazie eventualmente anche all’installazione di un gruppo elettrogeno a supporto, i lavori non causeranno nessun disagio agli utenti della struttura, nel pieno della stagione invernale”, commenta l’assessore ai lavori pubblici con delega all’impiantistica sportiva del Comune di Feltre Adis Zatta. “L’intervento durerà circa un mese, ma prima dovranno essere espletate tutte le procedure di appalto; contiamo di portarlo comunque a termine nei primi mesi del nuovo anno, prima dell’avvio dei lavori più consistenti sulla struttura previsti per la fine della stagione”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here