Nice, in Brasile nuova smart factory

0
204

Nice, azienda leader globale nei settori dell’Home & Building Management e Security, presente in 23 Paesi con 13 stabilimenti produttivi, 15 centri R&D e 2.800 dipendenti, ha inaugurato la nuova sede di Nice Brasil a Limeira, nello stato di San Paolo.
Basato sul modello della “show-factory”, il complesso industriale è frutto di un investimento di oltre 20 milioni di euro e giocherà un ruolo fondamentale nella strategia di crescita dell’azienda in America Latina ed espansione nei mercati globali.
La sede di Nice in Brasile è una smart factory, ispirata ai principi dell’industria 4.0, con un approccio produttivo basato sull’impiego di nuove tecnologie pensate per migliorare le condizioni di lavoro, creare un modello di business sostenibile, incrementare l’efficienza e la qualità produttiva degli stabilimenti. Esteso su 20.000 metri quadrati e con oltre 260 dipendenti, il complesso industriale è anche uno dei centri internazionali di ricerca e sviluppo (R&D) del gruppo, che garantiscono l’offerta di prodotti innovativi e di alta qualità per le esigenze dei consumatori.
Il complesso, che attualmente è dedicato alla produzione di motori per l’automazione di porte da garage e cancelli, avrà anche in assortimento e commercializzerà i prodotti della business unit Smart Home. In linea con l’approccio pionieristico volto all’integrazione e alla connettività tra sistemi, Nice farà leva sul nuovo plant di Limeira anche per la propria strategia di leadership nei mercati latinoamericani. Inoltre, l’indotto produttivo sarà di supporto ai piani di esportazione globale dell’azienda.
“L’inaugurazione di questo complesso industriale riflette l’impegno di Nice verso i propri clienti, i partner, le comunità e, soprattutto, verso il nostro percorso internazionale di sostenibilità. L’impegno di Nice per il rispetto dell’ambiente si basa su due aspetti: ridurre l’impatto diretto delle nostre attività produttive e commerciali, come stiamo facendo oggi col nuovo plant di Limeira, e sviluppare soluzioni e prodotti intelligenti che minimizzino l’impatto ambientale degli edifici nei quali sono installati. Il nuovo stabilimento incorpora questi valori e rappresenta una pietra miliare per la crescita dell’azienda in Brasile, in America Latina e nel mondo”, ha commentato Roberto Griffa, CEO di Nice.
Per Hector Trabucco, Managing Director di Nice Brasil e America Latina “Il nuovo building segna l’inizio di una importante fase per le attività di Nice in America Latina. È un vero e proprio hub all’avanguardia di soluzioni innovative, che riveste un ruolo chiave nella crescita delle nostre linee produttive e, di conseguenza, delle attività nel Paese, oltre a diventare un nuovo punto di riferimento globale per la tecnologia, l’innovazione, la ricerca e sviluppo”.
La nuova sede di Nice Brasil è stata progettata per ridurre i consumi di energia tramite una serie di misure architettoniche attive e passive, che sfruttano le condizioni climatiche della regione e consentono alle strutture e alla sede aziendale di funzionare in modo del tutto autosufficiente in alcuni periodi dell’anno, abbattendo le emissioni di anidride carbonica, in linea con gli obiettivi globali di riduzione dell’azienda trevigiana.