MULTATA LA EDECO PER SCARSA IGIENE

0
1296

Edeco, la cooperativa padovana che gestisce l’accoglienza dei profughi nel residence Borgo Fiorito di Cavanella Po, è stata sanzionata per violazioni delle norme igienico sanitarie dai competenti uffici dell’ex Ulss 19. Il fatto è avvenuto a dicembre ma è diventato noto solo oggi, a distanza di tempo, perchè la cooperativa a gennaio ha provveduto al pagamento della sanzione amministrativa, pari a mille euro, 1.006 euro per la precisione, in maniera difforme a quella richiesta e riportata dal verbale. In pratica Edeco ha pagato due volte la sanzione, versando in due momenti diversi e comunque entro i termini previsti dal verbale, la somma di 1.006 euro con un bonifico postale, effettuando due distinti pagamenti e non uno solo. Ora la cooperativa ha chiesto che gli venga restituita la somma pagata in eccesso. Il caso Cavanella, infatti, sembra essersi normalizzato e pure i falchi all’interno della pubblica amministrazione sembrano aver perso gli artigli. Anche in paese la situazione è più tranquilla anche se qualcuno nel paese della sinistra Po punta il dito su presunti episodi di spaccio di droga cui si sarebbero stati protagonisti alcuni degli ospiti del residence. Se il numero si stabilizzerà attorno a quota 50 l’amministrazione ha preso un impegno con gli abitanti di Cavanella Po di iniziare un percorso di accoglienza diffusa in tutto l’ambito comunale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here