M-Children riapre per le famiglie

0
134

M9 riparte dalle attività di M-Children, in attesa della prossima apertura del Museo in sicurezza. Venerdì 5 giugno, dopo oltre due mesi di chiusura dovuta alle misure di contenimento del Covid 19, M-Children riapre le sue porte per offrire progetti educativi, ovvero attività laboratoriali e un summer camp, rivolti a bambini e ragazzi di diverse fasce d’età e rispondere agli attuali bisogni delle famiglie con figli, nel pieno rispetto dei vigenti protocolli di sicurezza.
Si comincia con i laboratori per famiglie pensati per i bambini dai 4 ai 13 anni in programma tutti i sabato e domenica fino a domenica 28 giugno. Le attività, organizzate per fasce d’età, coniugano le potenzialità legate alle nuove tecnologie con il bisogno dei bambini e dei ragazzi di esprimere la propria creatività. Al fine di garantire il distanziamento previsto dalle normative in vigore, i laboratori prevedono turnazioni con gruppi composti al massimo da 14 bambini e ragazzi. Novità dell’estate è invece l’M- Children Summer Camp. In partenza da lunedì 15 giugno, lo spazio multimediale e interattivo si trasforma in un “campo estivo” e si prepara ad accogliere i bambini dai 6 agli 11 anni per offrire loro un programma educativo coerente con i temi dell’agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite. Il camp vede i ragazzi impegnati in attività specificatamente di coding e di gaming collegate ad attività prettamente analogiche ispirate a un tema specifico scelto come filo conduttore della settimana e garantendo sempre durante la giornata, momenti di gioco all’aria aperta. Il summer camp è organizzato per moduli settimanali con due fasce orarie alternative (8.30 – 13 o 8.30 -16.30) e la possibilità per le famiglie di scegliere l’adozione di due soluzioni differenti. Sempre per assicurare il distanziamento previsto dalle attuali normative, al summer camp è prevista la partecipazione di un gruppo composto al massimo da 14 bambini.