Fermata una convenzione “per rimetterci in cammino”

0
118

Ripartire dalle nostre imprese, dando loro fiducia e risorse nella difficile fase dopo l’emergenza da coronavirus. È l’obiettivo della convenzione Venetorescue Ripartiamo dalle nostre imprese sottoscritta in questi giorni da Assindustria Venetocentro – Imprenditori Padova Treviso e Banco delle Tre Venezie.
Per far fronte all’allarme liquidità si prevedono tre leve: tempi ridotti (massimo dieci giorni per il riscontro alle domande di finanziamento delle imprese), risorse (da 100mila a 500mila euro per ciascuna richiesta), condizioni agevolate in termini di spese e interessi per ogni classe di rating attribuita alle imprese, per una durata da 36 a 72 mesi. Viene richiesta la garanzia rilasciata dal Fondo Centrale di Garanzia.
“L’ultima indagine congiunturale di Assindustria Venetocentro/Fondazione Nord Est relativa al primo trimestre 2020 rileva forti tensioni sulla liquidità aziendale anche a causa di ritardi nei pagamenti segnalati dal 61% delle imprese (lo scorso anno il dato era stabile al 20%) – dichiarano Maria Cristina Piovesana e Massimo Finco, Presidente e Presidente Vicario di Assindustria Venetocentro -. Occorre dare immediatamente risorse alle imprese e come Associazione, con l’Area Finanza, accompagneremo ogni azienda associata per ottenerle il prima possibile. Ringraziamo Banco delle Tre Venezie per il sostegno al sistema economico e al territorio in cui siamo entrambi radicati, anche perché la convenzione garantisce velocissimi tempi di delibera oggi più che mai necessari. è importante lavorare insieme per superare questo momento di difficoltà, ripartire e creare “Il Banco delle Tre Venezie si rivolge agli operatori economici che hanno reso il Triveneto una delle aree più avanzate d’Europa – dichiara l’istituto di credito -. Imprese, imprenditori e professionisti sono i clienti d’elezione. Ad essi si propone come partner attento e disponibile ad ascoltare facendosi carico delle loro necessità particolari con soluzioni pensate e realizzate su misura.nuovo sviluppo”.