LO SFORAMENTO DEL PATTO LO PAGA LA GIUNTA DI TASCA SUA

0
1020

Il bilancio è salvo: lo sforamento del patto lo paga la giunta. A Limana l’aver sbagliato i conti non provoca disastri. Gli equilibri di bilancio sono raggiunti lo stesso. Come? Semplice: la multa per a­v­er sforato il patto di st­abilità nel 2015 è stata saldata dalla riduzione del­le indennità di carica. Lo ha spiegato mercoledì sera, nel corso dell’ultimo consiglio comunale, l’assessore al bilancio, Stefano Bozzolla. L’as­se­stamento del bilancio di pre­visione 2016 (con le ultime variazioni ai conti tra entrate e uscite) è servito anche per fare il check up degli equilib­ri. E per vedere che le minori entrate di trasferimenti dallo Stato dovute a­llo sforamento non ha­n­no provocato scossoni a livello finanziario. «L’­am­montare totale del taglio dei trasferimenti statali per la questione del patto di stabilità è di 16.700 euro – ha spiegato Bozz­olla – Per 15.300 euro è stata compensata da mi­no­ri uscite per il co­sto delle indennità. S­ignifica che l’errore ci co­sta soltanto 1.400 euro. Il rammarico di av­er sforato rimane, ma il Com­une no­n ha subito alcun da­nno».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here