L’integrazione dei rifugiati ucraini

0
151

OTB, polo della moda e del lusso internazionale fondato dal vicentino Renzo Rosso, e due delle aziende del Gruppo, Diesel e Staff International, hanno ricevuto il premio “Welcome. Working for Refugee Integration” da parte di UNHCR, l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati. A OTB Foundation, organizzazione non profit del Gruppo OTB, è stato invece conferito il riconoscimento “We Welcome” per l’impegno nel promuovere iniziative specifiche per l’inserimento lavorativo dei rifugiati. “Welcome. Working for refugee integration” è un programma di UNHCR Italia giunto alla sua quinta edizione, attraverso il quale sono stati attivati 22 mila percorsi professionali per rifugiati in oltre 520 aziende attive in Italia. Sostenuto dal Ministero del Lavoro, da Confindustria e da Global Compact Network Italia, nasce con l’obiettivo di favorire l’integrazione nel mercato del lavoro delle persone rifugiate premiando le aziende che si sono maggiormente distinte in questo ambito. UNHCR ha deciso di conferire il riconoscimento a OTB Foundation per aver promosso il progetto di integrazione lavorativa di lungo periodo di alcuni rifugiati ucraini, e a OTB, Diesel, e Staff International per averli inseriti in azienda. Le persone coinvolte hanno potuto vivere un’esperienza lavorativa in aree come amministrazione e contabilità, uffici acquisti, IT e servizi generali, in linea con le competenze, le esperienze e le aspirazioni di ciascuno. Si tratta del primo progetto di questo tipo nel settore moda italiano, avviato dopo una mappatura completa da parte della Fondazione dei profili professionali e delle richieste di impiego delle oltre 440 persone accolte nel corso del 2022, per lo più donne con bambini. Non è il primo progetto di integrazione per la Fondazione e il Gruppo OTB che negli anni hanno più volte dimostrato il loro impegno nell’accoglienza e integrazione di rifugiati, come è stato il caso anche durante la recente crisi in Afghanistan e l’arrivo in Italia di richiedenti asilo da questo Paese. Anche Diesel Farm, l’azienda agricola e vitivinicola indipendente di Renzo Rosso, ha ottenuto il premio “Welcome. Working for Refugee Integration” di UNHCR, per aver accolto e dato un’opportunità lavorativa a rifugiati ucraini, a riprova dell’impegno a tutto tondo dell’imprenditore per persone che si trovano in situazione di difficoltà. Soddisfazione per Renzo Rosso, Presidente del Gruppo OTB, di OTB Foundation e di Diesel Farm e Arianna Alessi, Vicepresidente di OTB Foundation. Inoltre, con UNHCR, la Fondazione sostiene diversi centri profughi ucraini in Moldavia, a Ungheni, Soroca, Orhei, Chisinau, Balti, e Causeni, per chi fugge dal Paese trovando rifugio nelle zone limitrofe.