L’ex sindaco luca claudio chiede il processo a Roma

0
1617

Luca Claudio, l’ex sindaco di Abano Terme ( Padova), in carcere per un presunto giro di tangenti legate all’assegnazione di appalti pubblici, ha chiesto che il processo che lo riguarda sia trasferito dal Tribunale di Padova a quello di Roma. L’eccezione di incompetenza per territorio è stata sollevata oggi dai legali di Claudio, e da quelli dell’ex sindaco di Montegrotto Terme, Massimo Bordin, nel corso dell’udienza preliminare che ha visto, per gli altri imputati, la richiesta di otto patteggiamenti, un processo in abbreviato e due “messe alla prova”. Il trasferimento del dibattimento nella Capitale è stato motivato con il fatto che il reato più grave, quello di riciclaggio, sarebbe avvenuto in occasione della firma del contratto per l’appalto per l’illuminazione di Montegrotto Terme (Claudio era stato sindaco anche di questo Conune) nel 2010, a Roma. Il gup Tecla Cesaro deciderà nel corso di una delle prossime udienze. La prossima, in programma il 16 dicembre, sarà dedicata alla conclusione dell’intervento dei legali di Claudio. L’ex sindaco oggi non si è presentato in aula.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here