La scuola padovana studia la banca

0
250

instagram para conocer chicas MPS Scuola-Lavoro è il progetto di Banca MPS volto a favorire l’orientamento professionale dei più giovani, aiutandoli a ottenere una preparazione adeguata per il futuro inserimento nel mondo del lavoro e che quest’anno ha coinvolto, tra le altre, due scuole superiori del padovano: l’Istituto Tecnico Economico Tecnologico Giacinto Girardi di Cittadella e il Liceo Statale Alviso Cornaro di Padova. woippy rencontres femmes haute La collaborazione con le due scuole di Padova si inserisce all’interno dell’iniziativa riguardante l’alternanza scuola-lavoro (oggi “percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento”) a cui Banca MPS ha aderito fin dal primo anno della sua istituzionalizzazione secondo le disposizioni previste dalla Legge 107/2015 su “La Buona Scuola”, che l’ha resa obbligatoria per gli allievi dell’ultimo triennio delle scuole superiori. rencontres femmes verviers Quest’anno il percorso, per tutti i ragazzi delle scuole coinvolte, è iniziato a febbraio con i Talent Day, giornate dedicate all’orientamento al lavoro, all’analisi delle soft skill e alla preparazione di un curriculum vitae prima di affrontare un colloquio di lavoro. Grande enfasi è stata posta anche sull’importanza dei social media nel mondo del lavoro, con una particolare attenzione alla social media reputation. Il modulo formativo si è poi concentrato sui temi di attualità e su come il Covid-19 abbia influenzato l’economia e il mondo del lavoro mettendo in correlazione il flusso degli investimenti e i livelli occupazionali di settore per capire come si evolverà il mercato del lavoro nel prossimo futuro.
Nella seconda fase del progetto, Banca MPS ha proposto a tutte le scuole partecipanti una sfida in cui immaginare quale servizio vorrebbero trovare nella banca del futuro. Ciò consentiva loro di dare ampio spazio all’immaginazione con la possibilità di presentare un progetto riguardante un’ampia gamma di soluzioni: dai prodotti bancari all’utilizzo di canali innovativi passando per nuovi modi di intendere app e siti internet, convenzioni, sponsorizzazioni, momenti formativi. I progetti realizzati dalle due scuole superiori padovane avevano in comune l’esigenza dei giovani a formarsi sui temi dell’educazione finanziaria e sui prodotti bancari: l’Istituto Tecnico Economico Tecnologico Giacinto Girardi ha pensato all’organizzazione di una vera e propria ‘Fiera dell’Economia’ dalla durata di tre giornate, con panel dedicati per approfondire macro tematiche come il green business, il digital marketing, i bitcoin e le criptovalute.
Di contro, il liceo Alvise Cornaro ha suggerito di puntare sulla formazione scolastica, proponendo corsi di educazione finanziaria riservata agli studenti, così da avvicinare i giovani a vari temi di uso pratico, quali l’utilizzo di un conto corrente, l’accensione di mutui e prestiti, la gestione della liquidità, il mondo delle assicurazioni, della Borsa, delle azioni e delle criptovalute.

tacticas para ligar con chicos