LA REGIONE VENETO DENUNCIA ATTI INTIMIDATORI WOLFALPS

0
1015

La Regione Veneto ha presentato denuncia contro ignoti alla stazione dei carabinieri di Sant’Anna di Alfaedo per gli atti vandalici avvenuti in Lessinia contro alcune recinzioni installate nell’ambito del progetto WolfAlps, a salvaguardia delle greggi e mandrie da eventuali  attacchi dei lupi. La not­te scorsa gli allevatori hanno trovato manomesse e divelte le recinzioni elettrificate installate   in località Roncari di Cam­pofo­nta­na, comune di Selva di Progno e in località Campostrini, in comune di Sant’Anna di Alfaedo. Sono stati inoltre appesi cartelli intimidatori per scoraggiare gli allevatori dall’aderire al progetto, finanziato dal programma comunitario Life-Wo­lfalps. «Abbiamo deciso di sp­o­rgere denuncia all’autorità loc­ale di sicurezza – dichiara l’asse­ssore all’Agricoltura Giuseppe Pan – per tutelare gli allevatori, il lavoro dei nostri tecnici e l’investimento economico sostenuto da Re­gione e Unione “Abbiamo inoltre chiesto alle autorità locale di si­c­urezza e al personale del pa­rco reginale della Lessinia di in­te­n­si­ficare la vigilanza – conclude Pan – perché non intendiamo co­nsentir­e che atti vandalici e gesti di intimidazione abbiano a van­ific­are una strategia di prevenzione e contenimento del rischio c­he si sta dimostrando efficace ec­on­om­­icamente sostenibile e ris­pe­t­to­­sa dell’equilibrio dell’ecosistema.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here