La campagna di #NASTROROSA per aiutare le donne veronesi

0
49

Solo in Italia, quest’anno, hanno ricevuto una diagnosi di tumore della mammella 53.000 donne, il che equivale a circa 145 diagnosi al giorno, 1 donna su 9 nell’arco della vita. Una patologia che riguarda tutti, direttamente perché nel 2019 si sono ammalati di tumore alla mammella 500 uomini, e indirettamente perché il tumore colpisce anche le persone che ci sono vicine. Oggi, però, ricevere una diagnosi fa sempre meno paura, perché la sopravvivenza dopo cinque anni è aumentata fino all’87% (Fonte AIOM, AIRTUM). Negli ultimi 5 anni Fondazione AIRC ha messo a disposizione della ricerca sul tumore al seno quasi 47 milioni di euro. Dietro questi numeri c’è la concretezza dei risultati, fondamentali sia per la prevenzione sia per la cura: diagnosi sempre più precoci, accurate e accessibili a un numero più ampio di donne, trattamenti sempre più mirati, efficaci e tollerabili. Un partenariato prezioso e attento lo regala la catena di boutique Momonì che, come inaugurato anni fa, giovedì 24 ottobre alle 18.00 offrirà nelle sedi italiane di Verona (in Corso Santa Anastasia 10), Vicenza (Contrà Muscheria 16), Padova (Via San Fermo 27), Treviso (Piazza dei Signori 25), e Milano, Bologna, Firenze, Roma, un aperitivo in rosa per contribuire alla sensibilizzazione sul tumore al seno e raccogliere fondi con la proposta di un braccialetto portafortuna creato a mano, in cambio di un’offerta di 10 euro, il cui ricavato sarà interamente devoluto alla ricerca.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here