ITS RED ACADEMY PREMIA 120 STUDENTI Sono diventati ufficialmente super tecnici specializzati nell’economia sostenibile

Provengono da Verona, Padova, Vicenza, San Donà, da Varese e qualcuno anche dall’estero (dove già lavora) i nuovi ITS Red Manager. Quasi 120 studenti, questa mattina, sono diventati ufficialmente super tecnici specializzati nell’edilizia e impiantistica sostenibile. Si è tenuta, infatti, all’Auditorium Modigliani di Padova, la cerimonia di consegna dei diplomi per gli studenti di ITS Red Academy, il biennio di alta formazione tecnica post-diploma che prepara al mondo del lavoro gli specialisti del settore. “Il biennio di alta formazione ITS – ha ribadito il presidente di ITS Red Academy Cristiano Perale – nasce da un progetto europeo e si è sviluppato in Germania, dove gli studenti, al termine del percorso scolastico obbligatorio, hanno la possibilità di specializzarsi in bienni di alta formazione che danno accesso immediato al mondo del lavoro. Questo sistema forma in Germania 800mila studenti ogni anno, in Francia 400mila, in Spagna, che è partita poco prima dell’Italia, 400mila giovani, nel nostro Paese siamo ad appena 10mila ragazzi. Il trend europeo dimostra che questi sono il format di specializzazione che funzionano grazie anche a competenze e curriculum adatti al sistema industriale 4.0. Il che significa conoscenza dei sistemi digitali da applicare alle esigenze del sistema economico del Paese e, nel nostro caso, alla filiera delle costruzioni che ancora più delle altre ha bisogno di know how avanzati. Quanto sia efficace questo sistema di alta formazione lo dimostrano i nostri studenti: ad un anno dal diploma, più dell’80% dei ragazzi ha un lavoro, nelle aziende del territorio, che se li contendono e anche all’estero”. La Fondazione ITS Red Academy fa parte della più ampia Rete Nazionale degli Istituti Tecnici Superiori dell’area Efficienza Energetica.