In fiera con il presidente Mattarella

0
180

Il Centro di Servizio per il Volontariato della provincia di Vicenza sarà presente oggi 7 febbraio alla Fiera di Padova con oltre un centinaio di volontari, ben due pullman, organizzati per festeggiare l’inaugurazione di Padova Capitale del Volontariato Europeo 2020 alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.
L’occasione è doppiamente importante poiché durante la mattinata Luca Bassanese presenterà la Canzone Europea per il Volontariato, È il mondo che cambia – Keep your voice up, scritta proprio per il Csv di Vicenza con anche il contributo della Regione del Veneto. Tra i tanti volti del volontariato vicentino rappresentati nel video, caso vuole che il primo sorriso sia proprio quello del nuovo presidente del CSV di Vicenza, Mario Palano, già a guida dell’Associazione Nazionale Carabinieri nel nucleo volontari di protezione civile di Asiago e con una lunga esperienza nel mondo del terzo settore. Il Consiglio Direttivo si è riunito recentemente, mentre l’As­semblea delle Associazioni aderenti a Volontariato in Rete sarà presto convocata per l’elezione dei nuovi consiglieri.
Il 2020 comincia quindi con grandi novità per il CSV berico, nella continuità però di un inteso programma, che è già stato delineato per questa annata così importante per tutto il volontariato veneto e italiano.
“E’ un inizio davvero emozionante – dichiara il Presidente Palano – sono onorato di questo nuovo ruolo, dopo tanti anni da consigliere. Il mio impegno rimane immutato e si arricchisce di rinnovato entusiasmo ed energia, in un anno che rappresenta così tanto per il mondo del volontariato. Venerdì sarà una giornata indimenticabile per i vicentini, il Presidente Mattarella in persona comprenderà con quanto sentimento, negli occhi e nei volti, si dedicano agli altri quotidianamente”.
“Ricuciamo insieme l’Italia”, è il titolo che racconta il valore di questa apertura dei lavori, il volontariato può essere l’elemento in grado di riconnettere il nostro paese con attenzione al presente e visione del futuro, della comunità e dell’ambiente che si vogliono costruire insieme, un lavoro quasi artigianale per coinvolgere tutti con cura, ascolto e tempo”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here