“Il reddito di cittadinanza influisce poco”

Il report diffuso dall’Inps sull’andamento del Reddito di Cittadinanza/Pensione di Cittadinanza, da marzo a oggi, dal punto di vista dei pensionati conferma una cosa: è un provvedimento senza reale efficacia. In Veneto percepiscono la PdC 5.898 nuclei famigliari, con 6.425 persone coinvolte e un importo medio mensile di 177,75 euro. La prima lettura che si può fare, spiega Vanna Giantin, segretaria generale Fnp Cisl Veneto, è che “la Pensione di Cittadinanza ha raggiunto anziani che vivono da soli, per la maggior parte vedove, che sono sulla soglia della povertà. Meglio di niente, certo. Ma il provvedimento, che prevede molti paletti per poterne goderne, sicuramente non rappresenta quello shock positivo che era stato sbandierato agli iniz. Anzi Basta fare un paragone numerico, usando i dati Inps, per vedere come la PdC stia influendo su una minima, minimissima parte, dei pensionati veneti più bisognosi”.