Gli impianti di risalita di Asiago

0
1275

Si sta lavorando per trovare una soluzione alla controversa questione relativa alle criticità emerse nel decreto “Sostegni 2021” in merito all’erogazione dei contributi a fondo perduto a favore delle stazioni sciistiche insistenti nei comuni di Asiago, Roana, e Gallio.
I deputati della montagna ed, in particolare, l’onorevole Dario Bond, profondo conoscitore delle problematiche della montagna veneta, hanno sensibilizzato il Ministro del Turismo Massimo Garavaglia e le diverse parti istituzionali sul tema dei mancati ristori agli impianti di risalita dell’Altopiano di Asiago. È attualmente in corso al Senato una discussione per modificare la norma del decreto “Misure a sostegno ai Comuni a vocazione montana appartenenti a comprensori sciistici”, denominato “Sostegni 2021”, che attualmente esclude tutti i comuni a vocazione montana in cui non ci sono veri e propri comprensori sciistici, dalle misure di sostegno economico previste per il settore dell’impiantistica di risalita. “Desidero ringraziare l’onorevole Dario Bond e il ministro del Turismo, Massimo Garavaglia, per essersi immediatamente attivati” dichiara il sindaco della Città di Asiago, Roberto Rigoni Stern.