GIUSTIZIA, IMPRESE E LAVORO TRA ITALIA E STATI UNITI

0
745

“Giustizia, imprese e lavoro tra Italia e Stati Uniti” è il titolo del convegno svoltosi a Venezia su iniziativa della Regione del Veneto, della National Italian American Foundation e della rivista giuridica “Nova Itinera”. Con la partecipazione di esponenti di primo piano di magistratura, politica, del mondo accademico, dell’industria e delle libere professioni – tra i quali il magistrato Ste­fano Amore, direttore di “Nova Iti­nera”, l’avvocato statunitense Joe Del Raso, originario di Fi­ladelfia e chairman di NIAF, il prof. Giulio Pros­peretti, giudice della Corte costi­tu­zionale, il politologo Paolo Feltrin, gli imprenditori Fu­rio Bragagnolo, Gianmaria Me­lotti e l’avvocato Isabella Stop­pani –, si è svolto un  confronto ampio e costruttivo sul te­ma della collaborazione tra Italia e Usa nel settore dell’impresa e del lavoro, alla luce delle connesse problematiche giuridiche e delle finalità che debbono ispirare la cooperazione. «Gli investimenti statunitensi nel nostro Paese sono divenuti, negli ultimi anni, sempre più rilevanti e l’esportazione dei prodotti italiani negli Stati Uniti è ormai sempre più significativa – ha rilevato l’assessore al lavoro e all’istruzione Ele­na Donazzan – Ciononostan­te, manca ancora una approfondita conoscenza delle opportunità e degli ostacoli giuridici esistenti nei due ordinamenti e una comune azione di informazione  che possa consentire, soprattutto alle piccole e medie imprese, un’a­deguata azione commerciale. Inoltre – ha proseguito – bisogna intervenire sul grande tema degli investimenti nel nostro territorio che sarebbero resi senz’altro più agevoli da una giustizia certa, in grado di garantire tempi celeri di risoluzione delle controversie e dei contenziosi. Ci salviamo solo se esportiamo e per esportare bisogna essere attrezzati» ha sottolineato Donazzan.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here