GEMELLAGGI TRA STUDENTI NEL NOME DELLA GRANDE GUERRA

0
714

«Nel centenario dell’inizio per l’Italia della ‘Grande guerra’ vi propongo di far rivivere ai nostri giovani un momento forte di coesione nazionale e di riscoperta della comune destino di questo paese: vi chiedo di gemellare le scuole delle vostre regioni con quelle del Veneto e di visitare insieme i luoghi di commemorazione».  É questo il passaggio centrale della lettera che l’assessore all’Istruzione Elena Donazzan ha inviato ai colleghi delle altre regioni italiane nel giorno in cui il Paese ricorda i cento anni dall’ingresso nel primo conflitto mondiale. «Il Presidente della Repubblica Sergio Matta­rella ha voluto essere presente sul Sacrario Militare di Asiago dove riposano 54.289 nostri compatrioti, dopo che l’anno scorso si era recato sul Monte  San Michele in Friuli» annota l’assessore veneto, che invita: «Seguiamo l’esempio del Presidente e rechiamoci in questo pellegrinaggio con il rispetto che si deve a chi ha sacrificato tutto per la Patria». Proponendo gemellaggi e scambi tra scuole, “Italia su Italia”, l’assessore intende far rivivere quello che cento anni fa rappresentò un momento ‘fondativo’ dell’unità nazionale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here