Gara europea per la Rovigo-Verona

0
89

Aperta la gara europea per l’affidamento del servizio di trasporto pubblico locale ferroviario nelle linee Adria-Venezia Mestre-Venezia Santa Lucia, Rovigo-Chioggia, Rovigo-Verona per il periodo 2023 – 2032, con facoltà di prorogare il contratto di servizio, alle medesime condizioni, per una durata massima di anni 5. Infrastrutture Venete, società interamente partecipata dalla Regione del Veneto, ha proceduto con propria determina all’aggiudicazione efficace della gara in oggetto a Trenitalia Spa, a seguito di una procedura di gara europea; l’atto di aggiudicazione è ora in fase di pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea. I servizi ferroviari oggetto dell’affidamento sono quelli attualmente assegnati dalla stessa Infrastrutture Venete a Sistemi Territoriali S.p.a. mediante il Contratto di Servizio già sottoscritto nel 2016 e successivamente prorogato nelle more del subentro della nuova impresa ferroviaria aggiudicataria della gara d’appalto. Essi sono svolti sulle linee Adria-Mestre (linea di proprietà regionale, in gestione di Infrastrutture Venete s.r.l.) e sulle linee Chioggia-Adria-Rovigo e Rovigo-Verona, nonché sulla tratta Venezia Mestre-Venezia Santa Lucia (linee in gestione di RFI); il programma di esercizio messo a gara prevede una percorrenza complessiva di 1.746.428 km di cui 1.671.501 km svolti con modalità ferroviaria e 74.927 km con modalità automobilistica. Prima della pubblicazione del bando di gara, a partire dal settembre 2020, si sono svolte le fasi preliminari di confronto con gli stakeholders al fine di recepire le istanze del territorio. La Commissione esaminatrice ha valutato le offerte tecnico economiche pervenute ed ha proposto la classifica provvisoria, individuando in Trenitalia Spa il concorrente che ha presentato la migliore offerta. La Regione del Veneto e Infrastrutture Venete avvieranno il confronto con Trenitalia per definire puntualmente tutti gli aspetti del servizio e, a breve, verrà convocata una conferenza stampa per illustrare dettagliatamente le importanti novità che caratterizzeranno il servizio ferroviario dalla data del subentro del nuovo gestore.