FIRMATO IL PROTOCOLLO GREEN PUBLIC ACQUISTI VERDI PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Il Presidente della Regione del Veneto ha sottoscritto nei giorni scorsi con l’Università degli Studi di Padova, l’Università Ca’ Foscari di Venezia, l’Università degli Studi di Verona, l’Università IUAV di Venezia, Unioncamere del Veneto e ARPAV, il Protocollo d’Intesa sul Green Public Procurement (GPP) – Acquisti Verdi per la Pubblica Amministrazione. Il Protocollo, oltre a perseguire l’obbiettivo di valorizzare e promuovere sul territorio regionale gli acquisti pubblici nella logica GPP, impegna anche le istituzioni a predisporre un documento che sintetizzi quanto emerso dalle attività condotte nel corso di ogni anno. Per il primo anno di lavoro le amministrazioni firmatarie del protocollo hanno già definito di impegnarsi sul tema dei rifiuti e l’evento di apertura si terrà a Venezia il prossimo 11 giugno 2019, nel Palazzo della Regione, nell’ambito della “III edizione del Forum Compra Verde – Veneto”: la giornata sarà dedicata alla nuova strategia sul GPP che la Regione si è data con il Protocollo d’intesa e all’approfondimento delle tematiche legate alla gestione dei rifiuti Tale documento, potrà poi essere utilizzato da ogni amministrazione per le proprie attività istituzionali e la Regione del Veneto intende utilizzarlo sui tavoli nazionali e nella cabina di regia presso il Ministero dell’Ambiente, presso la quale è rappresentata con propri tecnici, dove si valutano le modifiche da apportare ai decreti ministeriali che disciplinano la materia degli acquisti verdi (i cosiddetti CAM).