DOLO CRESCE E INVESTE SUL FUTURO: POTENZIATO IL NIDO

0
1065

Si annuncia una vera e propria rivoluzione all’insegna della qualità, quella che investirà lo storico asilo nido comunale dolese. In Piazzale Collodi, sede della struttura educativa che ha visto transitare generazioni di rivieraschi e non soltanto di dolesi, l’Amminis­trazione Comunale di Dolo ha deciso di investire con determinazione affidando la gestione del servizio a un soggetto pubblico, per la precisione un IPAB, di riconosciuta competenza come la SPES di Padova, realtà nella quale operano 241 dipendenti (oltre la metà laureati) a servizio di circa 1.500 persone, da 0 a 3 anni, e delle relative famiglie, in un territorio compreso tra le Province di Padova, Rovigo e, a breve, anche Venezia. «La scelta di affidare il servizio alla SPES – spiegano il Sindaco, Alberto Polo e il Vicesindaco, Gianluigi Naletto – nasce da una precisa considerazione: il nostro nido sarà rilanciato con forza e deve essere capace di garantire un servizio essenziale per le famiglie con tutte le prerogative, soprattutto in termini di orari, che questo nostro tempo impone. Da settembre, l’obiettivo è di assicurare la massima qualità pedagogica e didattica del servizio senza aumentare le rette, i cui indirizzi di governo rimarranno sempre in capo all’Amministrazione comunale».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here