Coronavirus, caso sospetto era stato in Cina

0
288

Uno studente minorenne che ha accusato sintomi influenzali e febbre dopo essere rientrato con la madre da un viaggio in Cina potrebbe costituire il primo caso sospetto di coronavirus cinese in Veneto. È residente nel Trevigiano. Proprio per aver accusato i sintomi dell’influenza dopo aver fatto ritorno dal Paese in cui si sta diffondendo il virus, lo studente è stato inviato dal proprio pediatra all’ospedale di Treviso.Non è stato ricoverato, ma dimesso con l’obbligo di restare ‘blindatò dentro casa, evitando il più possibile i contatti anche con i familiari. Una misura precauzionale. I medici hanno eseguito un tampone sul paziente e l’hanno inviato per le analisi all’ospedale Spallanzani di Roma. L’assessorato alla Sanità della Regione del Veneto ha diffuso, intanto a tutte le aziende sanitarie ed ospedaliere gli aggiornamenti alla circolare ministeriale ed una nota informativa sulla Polmonite da nuovo Coronavirus in Cina.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here