Con Fòrema si rilancia il capitale umano In tre anni mobilitati 16 milioni per le imprese. Nel 2018 sono state formate 25 mila persone

0
60

C’è chi ha avuto bisogno di innovare; chi di aggiornare le competenze dei propri collaboratori (per rispondere alla crescente innovazione tecnologica); chi, ancora, ha deciso di spingere forte su competitività, digitalizzazione e soft skills. Negli ultimi tre anni Fòrema, la storica società di formazione degli industriali padovani (fondata nel 1983), ha mobilitato oltre 16 milioni di euro per la formazione delle imprese, non solo Pmi (tra Fondimpresa, Fondirigenti, FSE e altri fondi). Solo nel 2018 ha formato 25mila persone, tra occupati (dagli apprendisti ai manager), in cerca di lavoro o di ricollocamento (neet, giovani under 30, disoccupati, over 50), personale della pubblica amministrazione e delle scuole; ha erogato 63.480 ore di formazione a 1.684 aziende, e oltre 55mila ore in e-learning. Consolidandosi tra le maggiori società di formazione del sistema Confindustria in Italia. Dopo la separazione consensuale da Niuko (la Srl costituita nel 2014 da Confindustria Padova e Confindustria Vicenza), completata lo scorso giugno con l’approvazione unanime dell’Assemblea dei soci, e il conferimento della società ad Assindustria Venetocentro Servizi (AVS) – la nuova holding delle partecipazioni di Assindustria Venetocentro – da settembre Fòrema riparte dal territorio padovano, con una struttura di primo livello di 60 professionisti, completamente operativa. Fòrema ha inoltre rinnovato la governance. L’as­semblea dei soci, nelle settimane scorse, ha nominato il nuovo organo amministrativo con le relative deleghe: Enrico Del Sole è presidente del Consiglio di amministrazione, Luca Passadore amministratore delegato. “Con il conferimento di Fòrema ad AVS possiamo dire che Padova si riappropria della formazione e si consolida quale piattaforma avanzata dell’apprendimento continuo nel sistema Veneto – sottolinea Massimo Finco, presidente Vicario di As­sindustria Venetocentro. “Ora, nell’ambito di Assindustria Vene­tocentro e grazie alla progressiva sinergia tra le nostre società – aggiunge Sabrina Carraro, presidente di Unis&f – rilanciamo questo impegno per dare alle imprese una formazione continua, tecnica e manageriale, di primo livello, sempre più tarata sulle loro reali esigenze e fabbisogni, e per attrezzarle a cogliere i cambiamenti e le grandi opportunità per il futuro”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here