Con Allegri si fa “gioco di squadra”

Lo sport e l’impresa non sono poi così lontani. Anzi, i punti di contatto sono davvero tanti. A partire da un elemento chiave del successo: saper lavorare assieme, condividendo capacità e risorse. In altre parole, saper costruire (e lavorare) in squadra. Massimiliano Al­legri docet, è il caso di dirlo. L’ex allenatore della Juventus, giocatore e coach vincente, con sei scudetti, tre Su­percoppe italiane, quattro Coppe Italia, due finali di Champions League in bacheca, torna a Padova su invito del Gruppo Giovani Im­prenditori di Assindustria Venetocentro e di Assindustria Sport per un evento che ha il patrocinio del Comune di Padova. Reach the Goal il titolo dell’appuntamento che si terrà giovedì 12 settembre, alle ore 19.00 allo Stadio Colbachini all’Arcella (Piaz­zale Azzurri d’Italia), gestito da Assindustria Sport. Per Allegri è un ritorno a Padova, città dove ha vissuto e giocato nella squadra di calcio nel 1997, disputando il campionato di serie B. A Reach the Goal sarà in veste di formatore, per portare la sua esperienza ai massimi livelli sui campi di gioco, in altri ambiti, come la gestione d’impresa, che anch’essi si fondano sulla formazione di uno spirito di squadra vincente, sulla motivazione e il coinvolgimento di tutti i componenti e sulla valorizzazione dei talenti di ciascuno. «Fare squadra e lavorare per centrare un obiettivo sono aspetti che il mondo dello sport e dell’imprenditoria condividono – dice il tecnico livornese, già allenatore di Milan e Juventus -. Ho accettato volentieri la proposta di fare da relatore a questo evento in cui porterò la mia esperienza”,