Busitalia,un investimento nel Veneto

0
85
STEFANO BONORA AD ATAF GESTIONI

Busitalia (società del Polo Passeggeri del Gruppo FS Italiane) acquista 150 autobus elettrici, di cui oltre il 50% destinati in Veneto. L’Accordo Quadro, del valore di circa 90 milioni di euro, è stato siglato con Iveco a valle di una procedura ad evidenza pubblica europea a cui hanno partecipato i principali player del settore.
I nuovi autobus sono completamente elettrici a zero emissioni, modello E-WAY lunghi 12 metri, e sono dotati di numerose funzionalità per garantire un’esperienza di viaggio confortevole. I mezzi, con posti per sedie a rotelle, saranno in due diversi layout per rispondere al meglio alle specificità dei servizi urbani ed extraurbani, senza compromettere l’autonomia di guida effettuabile con una singola ricarica.
La fornitura si svilupperà nel periodo 2023-2025: il primo lotto di 18 autobus elettrici è destinato ai servizi urbani di Padova e Rovigo con consegna prevista dal fornitore per il mese di luglio 2023. I mezzi concorreranno al consistente piano di rinnovo della flotta (nell’ultimo anno e mezzo già il 23% della flotta che opera su Padova è stata rinnovata.)
“L’arrivo di questi nuovi mezzi elettrici rappresenta un passo importante del percorso di transizione ecologica verso soluzioni a zero emissioni. Concorrere allo sviluppo di una mobilità collettiva sostenibile rappresenta al contempo l’impegno e l’obiettivo di Busitalia ed il rinnovo delle nostre flotte con gli autobus elettrici ci aiuterà a raggiungere i nostri obiettivi in chiave sostenibile” – ha affermato Stefano Bonora, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Busitalia.