BOOM DI EVASORI E GARE TRUCCATE

0
1152
LaPresse29-01-2012 Milano, ItaliacronacaMilano, controlli della Guardia di FinanzaNella foto: la Guardia di Finanza effettua controlli nelle vie dello shopping

Crescono gli evasori totali, restano costanti gli scontrini irregolari (uno su 6), diminuiscono le truffe al fondo agricolo europeo. Questa la tendenza che si evince dai dati diffusi ieri dalla Guardia di Finanza del Comando provinciale sul bilancio dell’ultimo anno di attività. Sul fronte dei reati fiscali sono state denunciate 11 persone e sono 43 gli evasori totali scoperti nel 2016. Salta agli occhi anche il boom di reati contro la Pubblica amministrazione con 27 denunce e indagini che diverse inchieste coordinate dalla Procura. Tra queste una maxi-indagine su un appalto con il presunto trucco nel Feltrino. Inchiesta che vede allo stato 8 indagati per l’ipotesi di turbativa d’asta tra dipendenti pubblici e imprenditori. Ma sul caso vige il massimo riserbo visto che le indagini sono ancora in corso e coperte dal segreto istruttorio. Tra le 27 denunce dell’anno scorso anche le 5 per corruzione, le persone finite nell’inchiesta per la presunta mazzetta sulla cava Col delle Vi di Farra d’Alpago. Infine peculato e abuso d’ufficio. Nuovo filone infine: le irregolarità rilevate nelle sale giochi e centri scommessi. Quasi il 40% è risultato non in regola. Non solo sanzioni, ma anche denunce invece per la lotta ai prodotti contraffatti: in 15 interventi eseguiti sono stati sequestrati 14mila 223 prodotti illegali e 3 persone sono state denunciate. Denunciati per riciclaggio di denaro due persone e approfondite dal Nucleo di Polizia Tributaria 54 segnalazioni di operazioni sospette. Svolti poi 6 accertamenti a carico di persone coinvolte nello spaccio di stupefacenti o indiziati di collegamenti con la criminalità organizzata.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here