70 BAMBINI A SCUOLA NEI CAMPI DI VILLA NANI

0
838

Farina, uova, zucchero, burro e forza di mattarello. É così che il chicco di grano si trasforma in fragranti biscotti. Una lezione di vita e tanto divertimento per la settantina di bambini della scuola primaria Adalgisa Calzavarini di Bagnolo, che martedì hanno partecipato alla prima giornata di laboratori “La fantastica storia di un chicco di grano/ Magicando con il pane”, iniziativa della cooperativa agricola Villa Na­ni e la collaborazione delle amministrazioni comunali di Bagnolo e Castelgugliemo. La prima giornata è stata un successo. All’arrivo dei bambini alla cooperativa c’era ad accoglierli il direttore commerciale Federico Pasqualini che con la fidata Elisa, impiegata factotum, hanno raccontato una storia sulla capacità del chicco di grano di moltiplicarsi all’infinito. Dopo il saluto del vicesindaco di Bagnolo Amor Zeri e del vice presidente di Villa Nani Renzo Mantovani, tutti via nei campi di grano tenero e grano duro, orzo e farro, con le insegnanti a cercare di tenere le righe. Fra loro, in incognito, ma neanche tanto, c’era l’assessore alla Scuola di Bagnolo, Chiara Magaraggia. «Spero che si siano divertiti almeno quanto gli adulti», ha chiosato Federico Pasqualini. «Giornata interessante che sicuramente i bambini ricorderanno», ha detto il vicesindaco Zeri. «Questi bimbi sono il nostro futuro – ha concluso il vicepresidente Mantovani – e a noi di Villa Nani piace guardare al presente, ma anche al futuro, come dice il nostro motto».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here