RIORGANIZZAZIONE ENTI PARCO NATURALI E AREE PROTETTE La Giunta regionale del Veneto ha approvato, su proposta dell’assessore al territorio e ai parchi Cris­tiano Corazzari, il disegno di leg­ge “Disciplina e valorizzazione del­la rete ecologica regionale e delle aree naturali protette”.

362

«Si tratta – spiega l’assessore Cristiano Corazzari – di una proposta di riorganizzazione complessiva, sotto il profilo giuridico, funzionale e operativo, degli Enti Parco naturali e delle aree protette, che incide concretamente sugli organi degli stessi Enti, sui nuovi aspetti concernenti la conservazione della natura e sulla valenza della pianificazione nei parchi, nonché sul ruolo degli stessi in materia autorizzativa. Nell’ottica della semplificazione e della razionalizzazione della gestione, oltre che del controllo della spesa pubblica, puntiamo così a unificare la normativa che attualmente disciplina i cinque parchi del Veneto in un Testo Unico». Il ddl non prevede l’istituzione di nuovi parchi o riserve, ma a più di 30 anni dall’emanazione della legge quadro regionale in materia e in considerazione delle innovazioni normative sull’attività degli Enti strumentali, risponde alla necessità di revisionare e aggiornare la legge stessa, anche introducendo nuovi aspetti concernenti la conservazione della natura. «Con questa legge – sottolinea l’assessore – vogliamo introdurre un nuovo modello di governance per garantire una gestione più snella degli Enti Parco e per svolgere un’azione ancor più attenta di tutela dei beni ambientali, intesi come preziosa risorsa naturale ma anche sociale ed economica».