RIAVVIATA IDROVIA PD-VE

942

Negli ultimi giorni ha iniziato a girare tra alcuni sindaci una bozza di mozione per solleticare la Regione in merito al grande progetto dell’idrovia Padova-Venezia. Sul tema interviene l’assessore veneto all’ambiente Gianpaolo Bottacin, il quale ringrazia “per il supporto che danno i sottoscrittori alla Regione. Ciò che viene richiesto nella mozione è già stato fatto dalla Regione. Va tuttavia ricordato che la questione idrovia, dopo decenni di stop, è stata ripresa proprio dall’amministrazione Zaia. Nel 2016 è stato infatti presentato il progetto preliminare a cui sono seguite numerose osservazioni che sono in corso di valutazione sotto l’attenta supervisione del professor D’­Alpaos”. “Ciò che viene scritto nella mozione – precisa l’assessore – l’abbiamo peraltro già chiesto al governo nazionale mettendo l’idrovia tra le opere prioritarie per la messa in sicurezza del Veneto dal punto di vista idraulico. L’idrovia fa infatti parte del nostro piano regionale da 2.7 miliardi di euro”. “La mozione che i sindaci stanno approntando – conclude  Bottacin – mi sarà comunque e di certo utile per far sentire con ancora più forza la voce del territorio veneto presso il governo nazionale. L’amministrazione Zaia infatti, con il sottoscritto in prima linea, è certamente lo sponsor principale affinché l’idrovia diventi finalmente realtà.  Visto poi che il residuo fiscale del Veneto ammonta a ben 20 miliardi di euro annui, ci sembra il minimo che il governo ci lasci almeno le risorse indispensabili per realizzare opere così importanti”.