Veneto ai vertici della guida Go Wine

0
286

È uscita la nuova edizione 2022 di Cantine d’Italia, la Guida per l’Enoturista a cura di Go Wine.
L’evento di presentazione e premiazione si è tenuto giovedì 2 dicembre a Milano presso l’Hotel Melià.
Cantine d’Italia 2022 si presenta con una copertina flessibile rinnovata, 820 cantine selezionate, 245 “Impronte d’eccellenza” per l’Enoturismo, oltre 4.400 vini segnalati, circa 1.500 indirizzi utili per mangiare e dormire.
Si tratta di una Guida alle Cantine, con una sua identità specifica, non è una Guida tradizionale ai vini.
Una Guida pensata per i turisti del vino, che racconta e scrive di vino partendo dalla “Cantina”.
Ovvero la Cantina come luogo dove uomini e donne del vino operano e progettano il loro lavoro, dove sono portatori di storie e tradizioni familiari, oppure di più recenti investimenti.
La Cantina che, nel corso degli anni, è diventata a pieno titolo un luogo di promozione del territorio, perché invita al viaggio e comunica con la sua realtà un’identità territoriale fatta di tutto quanto ruota attorno: il paesaggio, i vigneti, la tradizione del luogo, i borghi.
Una Guida che privilegia il tema della narrazione perché raccontando la cantina, racconta le vicende che stanno attorno al vino e aiutano meglio a comprendere il profilo di ogni realtà.
Una Guida che pertanto non vuole rivolgersi soltanto ai “super appassionati”, ma che desidera essere un’occasione per creare cultura a favore del vino e dei suoi territori. E per far riflettere sull’importante ruolo che la viticoltura italiana sta svolgendo a favore della bellezza e della valorizzazione di tanti territori.
Una Guida edita da Go Wine e che mantiene inalterata la sua mission: promuovere la grande accoglienza italiana in cantina e comunicare anche attraverso un volume l’identità dell’associazione.
Il volume consiste in un articolato repertorio di cantine, ricco di dati e riferimenti che si aggiorna in ogni edizione, con nuovi inserimenti ed alcune esclusioni.
Sono in totale 245 le “Impronte Go Wine’’ che rappresentano l’eccellenza dell’enotrusimo.

Il Veneto è ai vertici della Guida con oltre 70 cantine recensite e ben 34 Impronte Go Wine.
Ecco l’elenco delle cantine venete che hanno ottenuto il riconoscimento de L’Impronta Go Wine:

Allegrini
Astoria
Balestri Valda
Bellenda
Bertani
Bisol 1542
Ca’ Lustra
Ca’ Orologio
Ca’ Rugate
Cantina del Castello
Cecchetto Giorgio
Coffele
Conte Collalto
Dominio di Bagnoli
Emo Capodilista – La Montecchia
Gini
Guerrieri Rizzardi
La Cappuccina
Loredan Gasparini
Maculan
Molon Ornella Traverso
Monte Tondo
Pieropan Leonildo
Suavia
Tedeschi Fratelli
Tenuta Sant’Antonio
Trabucchi
Vignaioli Contrà Soarda
Vignalta
Vigneti Villabella
Villa Sandi
Zenato
Zeni Fratelli
Zymè