Si investe sempre in tecnologie la nuova risonanza magnetica

0
492

“Santorso e Bassano sono due ospedali Spoke della rete del Veneto. Per questo hanno e avranno pari dignità e pari attenzione dalla Regione, sia in termini di investimenti che di servizi. Lo garantisco senza remore ma, prima di me, lo garantisce la programmazione regionale vigente. L’asticella è alta, ma non la abbasseremo. Sono comunque sempre a disposizione per ascoltare la gente, i territori e i loro rappresentanti. Un po’ di rammarico c’è invece per la comunicazione che, su questi temi, non sempre è attinente alla realtà”. Lo ha detto l’assessore regionale alla Sanità, Manuela Lanzarin, intervenuta all’Ospedale di Santorso, all’inaugurazione di una Risonanza Magnetica ad alto campo da 1,5 tesla di ultima generazione presenti, tra gli altri, la presidente della Conferenza dei Sindaci dell’Ulss 7 Pedemontana, Elena Pavan, il presidente del Comitato dei Sindaci del Distretto 2 dell’Ulss, Franco Balzi, il Commissario dell’Ulss 7, Bortolo Simoni, il primario della Radiologia, Vincenzo Iurilli. Il macchinario, finanziato dalla Regione con 1 milione 150 mila euro, potenzierà l’attività di un reparto che, già oggi, eroga 150 mila prestazioni l’anno, delle quali quasi 10.500 risonanze.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here