Si alleggerisce il peso della Tari

0
142

“Come maggioranza civica, abbiamo scelto di destinare 124mila 521,59euro per le agevolazioni TARI, di cui 20mila euro a favore dei nuclei famigliari e il resto per le utenze non domestiche. Una somma presente nella variazione di bilancio approvata nell’ultimo consiglio comunale “ le parole del vice sindaco Wilma Moda.
I cittadini adriesi, una volta passata nel consesso pubblico la proposta, avranno tempo fino al 30 ottobre per presentare le richieste delle agevolazioni Tari applicabili all’anno di imposta 2019.
L’esenzione della tassa rifiuti per i servizi di raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti urbani, sarà totale per quei cittadini economicamente disagiati, seguiti in modo continuativo dall’ufficio Servizi Sociali del Comune di Adria e per i nuclei famigliari composti da pensionati con oltre i 65 anni di età e un determinato ISEE. L’Indicatore della Situazione Economica Equivalente non dovrà superare gli 8mila 265 euro per i nuclei composti da una sola persona e 9.265 euro per i nuclei composti da due o più persone”.