Sequestrate 4 autovetture importate in contrabbando

0
149

Le Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Treviso, nell’ambito dell’attività di controllo economico del territorio e di verifica dei mezzi in transito dalle principali direttrici stradali che interessano la Marca trevigiana, hanno proceduto al sequestro amministrativo di quattro autovetture di pregio, tutte immatricolate in Paesi extracomunitari, importate in contrabbando, cioè senza il pagamento dei dazi doganali e dell’imposta sul valore aggiunto, rispettivamente a Treviso, Venezia, Modena e Roma.
Si tratta di due Audi A8 (la prima intestata a un compositore musicale di nazionalità ucraina residente in provincia di Treviso; la seconda in uso a un imprenditore edile moldavo residente a Modena), di una Mercedes E200 (nella disponibilità di un’assistente di volo moldava residente a Venezia) e, infine, di una Bmw 535XI (intestata a un commerciante di pellet ucraino residente a Roma). La circolazione dei veicoli prevede la dichiarazione in dogana e il pagamento dei diritti di confine, a condizione e il veicolo venga condotto solo dal proprietario. Non era questo il caso dei quattro proprietari/conducenti dei quattro veicoli, fermati dalle Fiamme Gialle a Mogliano Veneto, nei pressi del casello “Venezia Est”: