ROVIGOBANCA: INVESTIRE IN UN MERCATO DI “TASSI A ZERO”

0
813

Brexit, tassi di rendimento negativi, volatilità dei mercati azionari, valute ballerine, rischi geopolitici: sono i temi di grandissima attualità affrontati da RovigoBanca nell’ambito di una serie di incontri con i quali ha voluto avvicinare i propri risparmiatori, in collaborazione con la banca di secondo livello Cassa Centrale Banca. Il contesto che gli investitori stanno vivendo negli ultimi mesi ha aperto scenari e situazioni che non si erano mai verificati nel passato. RovigoBanca, sensibile ed attenta all’interesse della propria clientela, ha pertanto colto l’occasione per offrire stimoli e spunti di investimento. Sono state due le serate organizzate per il pubblico, una a Lendinara, l’altra a Badia Polesine. Due eventi molto partecipati, durante i quali sono intervenuti anche gli esperti di Jp Morgan Asset Management con Maria Paola Toschi, di Amundi Asset Management con Marco Serventi e di Cassa Centrale Banca, nelle persone del vicedirettore generale Enrico Salvetta, il responsabile delle gestioni patrimoniali Marco Galliani e il responsabile commerciale Gianluca Filippi. A fare gli onori di casa il direttore generale dell’istituto di credito rodigino, Ruggero Lucin. Entrambi gli eventi sono stati allietati da brevi intermezzi musicali eseguiti dal «Venezze Saxophone Quartet», formato dagli studenti Alberto Bustreo, Nicola Cecchetto, Davide Periotto e Jacopo Borin, studenti del Conservatorio Statale di Musica “F. Venezze” di Rovigo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here