RIVELAZIONI CHOC IN AULA

0
1162

La notizia choc viene rivelata dalla vittima durante una gita scolastica a una delle accompagnatrici: Da quasi due anni ho rapporti sessuali completi con mio padre. Da quel momento è scattata l’inchiesta che avrebbe portato alla luce una realtà ancora più agghiacciante e che ha spinto la Procura, nell’ottobre scorso, a chiedere e ottenere l’arresto di un insospettabile 41enne trevigiano. L’accusa nei suoi confronti è pesantissima: violenza sessuale ag­gravata e continuata su minore. Vittima non sarebbe soltanto la figlia 14enne che dopo anni di silenzio si è confidata con l’accompagnatrice, ma anche la sorella minore che di anni ne ha appena 12. Entrambe, sono state ascoltate in un’aula protetta nel corso di un incidente probatorio per cristallizzare la loro testimonianza contro colui che avrebbe dovuto educarle e che invece, se fosse provata la sua responsabilità, le avrebbe ripetutamente violate nel loro intimo. L’uomo, difeso dall’avvocato Alessandra Nava, si trova tuttora rinchiuso dietro le sbarre. Di fronte al gip Silvio Maras le ragazzine hanno raccontato i particolari che hanno permesso di arrestare il 41­enne che fino allo scorso ottobre, agli occhi di chiunque, era sembrato un padre modello.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here