Presentato il Diario Diversamente Veneto 2.0

Non un evento unico, ma una serie di colpi di scena hanno accompagnato la presentazione ufficiale della seconda edizione del Diario Diversamente Veneto, il diario scolastico che già lo scorso anno aveva fatto innamorare del Veneto i bambini della scuola primaria, con le fiabe dedicate a Regina Venezia, Mago Belluno, Super Treviso, Wonder-Vicenza, Fata Verona, Rovigo, il principe difeso dai due giganti e Padova la principessa saggia. Quest’anno la presentazione ufficiale si è tenuta, sempre nella sede del Consiglio Regionale, a Palazzo Ferro Fini, alla presenza del presidente del Consiglio Regionale, Roberto Ciambetti, del Governatore del Veneto Luca Zaia, dei presidenti delle province di Padova e Verona, rispettivamente Fabio Bui e Manuel Scalzotto, dell’assessore alla Coesione sociale, Simone Venturini, in rappresentanza della Città Metropolitana di Venezia, dei sindaci dei Comuni e dei partner che hanno aderito al progetto, oltre che di Mario Baldo titolare dell’azienda produttrice dei diari, 100 per cento made in Italy. Abbiamo concesso al diario di Jesusleny il Patrocinio del Consiglio regionale del Veneto perché riteniamo originale ed efficace il suo modo di raccontare e di promuovere tra i bambini delle scuole gli aspetti positivi del nostro territorio. Diverse e tutte avvincenti le fiabe inserite all’interno del diario, ma mi ha particolarmente colpito quella dedicata a Cortina – Milano 2026, “Jesus e il sogno delle olimpiadi invernali”, in quanto parla di un nostro grande successo, prima agognato e poi trasformato in realtà” ha esordito il Presidente del Consiglio Regionale del Veneto, Roberto Ciambetti, accogliendo i presenti. “L’idea” ha spiegato Jesusleny Gomes “è nata dalla curiosità di mio figlio Antony, dopo la mia camminata durata quattro mesi che mi ha visto attraversare a piedi e da sola tutti i 574 Comuni, da dicembre 2017 ad aprile 2018.