Piano regionale dei trasporti il 2 luglio De Berti: “Per un Veneto connesso e competitivo con informazione e partecipazione”

0
3

“Per il Piano Regionali dei Trasporti siamo al ‘pronti, via’ della fase finale: dal prossimo 2 luglio inizia un percorso laborioso e stimolante per dotare il Veneto di uno strumento, il più partecipato possibile, che detti le strategie e le azioni da attuare sino al 2030 nell’intero settore, dalle infrastrutture all’organizzazione dei servizi, per i viaggiatori e per le merci, puntando a un sistema di mobilità sostenibile dal punto di vista sociale, economico e ambientale”. Lo annuncia l’assessore regionale ai trasporti e infrastrutture, Elisa De Berti, che rende noti i numerosi appuntamenti programmati nel prossimo mese di luglio in tutte le province del Veneto. “Un Piano per un Veneto connesso e competitivo – sottolinea De Berti –, che redigeremo applicando per la prima volta un ampio processo di informazione, partecipazione e confronto con la cittadinanza, le associazioni, le categorie economiche, le comunità locali e tutti gli stakeholder. Racco­glieremo, in modo trasparente e condiviso, le osservazioni e le proposte che perverranno nelle prossime settimane e che determineranno la stesura del testo che passerà all’esame e all’adozione della Giunta e all’approvazione in via definitiva del Consiglio regionale”. Il Piano Regionale dei Trasporti 2020-2030 sarà presentato martedì 2 luglio a Palazzo Grandi Stazioni, con inizio alle ore 10.30, dall’assessore Elisa De Berti e dal coordinatore scientifico, prof. Ennio Cascetta. Conclude­rà i lavori alle ore 12.30 l’intervento del presidente della Regione, Luca Zaia. Se­guiranno nel pomeriggio i quattro tavoli tematici di discussione e approfondimento dedicati a: infrastrutture di trasporto; logistica, porti e interporti; trasporto pubblico regionale; impatto del Piano su ambiente e turismo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here