Pfas, realizzato il 50% del primo lotto

0
151

Il Commissario delegato per i primi interventi urgenti di Protezione Civile in conseguenza della contaminazione da sostanze perfluoro-alchiliche (PFAS) delle falde idriche nei territori delle province di Vicenza, Verona e Padova, Nicola Dell’Acqua, che ha l’incarico di completare le opere acquedottistiche ne­ces­sarie a garantire acqua libera da PFAS entro il 21 marzo 2020, comunica quanto segue. Ad oggi gli interventi previsti dal piano commissariale risultano realizzati al 50 per cento del primo lotto, che è quello che ridurrà la maggior parte del problema. Tutte le opere procedono secondo cronoprogramma e siamo nei tempi previsti. I lavori, nel rispetto della pausa invernale che consente interventi limitati, procedono a marce spedite e riprenderanno a ritmo più intenso nei mesi primaverili. Si conferma che il primo lotto dei lavori sarà completato entro novembre 2020, mentre il secondo lotto verrà completato entro la primavera del 2021. Nello specifico lo stato di avanzamento dei lavori è il seguente. Condotta di collegamento Lonigo-Belfiore e campo pozzi Bova (Sog­getto attuatore Acque Veronesi). I lavori sono stati consegnati il 30 maggio 2019 e sono in corso di esecuzione. Ad oggi l’avanzamento di posa delle condotte si attesta su circa 8 km sui 18 km di progetto. Per quanto attiene alle nuove opere di captazione (campo pozzi) in Comune di Belfiore è stata superata positivamente la procedura di valutazione di impatto ambientale (V.I.A.). Poi condotta di collegamento Montecchio-Brendola-Lonigo, Condotta di collegamento Ponso-Monta­gnana- Pojana Mag­giore e Nuovo pozzo di Recoaro e condotta di collegamento. Si comunica, inoltre, che il 6 febbraio è stata pubblicata l’ordinanza del Dipartimento di Protezione Civile Nazionale che formalizza il passaggio al Commissario del finanziamento integrativo pari a 23.530.00 euro, 20 milioni per l’annualità 2019 e 3.200.00 per il 2020, destinato a completare gli interventi emergenziali necessari a realizzare la nuova rete acquedottistica nelle aree inquinate da PFAS.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here