Ospedali Covid19

0
380

“In Veneto verranno attivati centri Covid-19 in ogni provincia”. Lo ha detto il Governatore del Veneto Luca Zaia, nella sede della Protezione civile, sulle prossime azioni di contrasto al Coronavirus in regione. “Saranno attrezzati negli ospedali – ha spiegato – 1.300 posti, altri 212 in pneumatologia e 206 di terapia intensiva; a questi si aggiungono i 700 negli ex ospedali che stiamo riaprendo per circa 3mila nuovi posti letto”. “E’ un piano di emergenza in essere – ha aggiunto – valutato negli ultimi 4 giorni e calibrato anche sull’ordinaria amministrazione”. Gli ospedali sono per le Dolomiti un’ala dell’ospedale di Belluno; l’ospedale di Vittorio Veneto e il San Camillo per Treviso; l’ospedale di Dolo, Villa Salus e i nosocomio di Jesolo per Venezia; l’ospedale di Trecenta per Rovigo; l’ospedale di Schiavonia per Padova dove quello del capoluogo resta comunque di riferimento regionale; l’ospedale di Santorso per Vicenza ed in fine per Verona gli ospedali Borgo Roma in città e Villafranca. Nel frattempo Sono saliti a 2.473, 227 in più rispetto alla rilevazione di ieri pomeriggio, i casi di positività al Coronavirus riscontrati in Veneto, secondo l’ultimo bollettino della Regione. I decessi sono in tutto 69, tre in più rispetto a ieri pomeriggio. I ricoverati sono 498 (+11) mentre quelli in terapia intensiva sono 156 (+20); 130 i pazienti dimessi. Per il focolaio di Vo’ Euganeo è il quarto giorno senza nuovi casi, fermi a 82 da venerdì scorso.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here