Olimpiade dei talenti meccatronici

0
261

«Sono i giovani i veri costruttori di futuro, digitale e sostenibile. Imprese e scuola insieme per aiutarli a sviluppare i loro talenti». È il messaggio della sesta “Olimpiade dei Talenti Meccatronici” organizzata dal Gruppo Metalmeccanico di Assindustria Venetocentro e svoltasi in collaborazione con un’eccellenza meccanica come Fantic Motor. Tre i riconoscimenti assegnati e una menzione speciale, al termine di un percorso che ha visto impegnati 63 studenti di 9 tra Istituti tecnologici e professionali a indirizzo meccanico e meccatronico, elettrico ed elettronico, informatico e automazioni e ITS Meccatronico Veneto.
L’Istituto Giorgi-Fermi di Treviso con il team composto da Marco Beltramin, Simone Bucciol, Stefano Callegari, Nicolò Favaro, Nicola Merzagora, ha vinto il primo premio, consegnato in presenza da Filippo Pancolini Presidente del Gruppo Metalmeccanico di AVC. Il secondo premio è andato all’Istituto Marconi di Padova con il team formato da Davide Mietto, Luca Morato, Alessio Nicoletti, Giorgio Pastò, Nicola Rodighiero. Sul podio anche l’Istituto Meucci-Fanoli di Cittadella con il team composto da Martino Rocco, Riccardo Rosso, Samuele Scremin, Brando Spolaore, Mattia Zambello. Menzione speciale per l’ITS Meccatronico Veneto (sede di Treviso) con il team Luca Cosentino, Luca Dallan, Rocco Pavan, Michelangelo Tessarotto, Fabio Toso.
“L’impresa del futuro ha bisogno del talento dei giovani, ma per valorizzarlo c’è bisogno di un dialogo continuo con il mondo della scuola’’, dichiara Filippo Pancolini, Presidente del Gruppo Metalmeccanico di Assindustria Venetocentro.