Oggi la crisi si vince con artigienalità

0
86

montauroux rencontre homme riche Le imprese under 35 in Italia e nel Veneto sono in calo, e quando nascono faticano ad affrontare un concreto percorso di crescita che possa permettere loro di fare strada. È partito da questa presa di coscienza l’incontro territoriale dei Giovani Imprenditori CNA riunitisi a Palazzo Thiene a Vicenza, nella cornice del Festival Città Impresa 2022. Obiettivo dell’appuntamento, fare il punto sulle difficoltà odierne degli imprenditori di nuova generazione, ma soprattutto condividere una strategia di rilancio a partire proprio dalla capacità di fare rete. Il presidente dei Giovani Imprenditori CNA Veneto Diego Stimoli ha illustrato ai 50 presenti – imprenditori e professionisti legati all’associazione con meno di 40 anni – i dati di un’indagine del Centro Studi CNA che ha fotografato la situazione dell’imprenditoria giovanile locale e nazionale nel decennio 2011-2020. Statistiche alla mano, l’aspetto più critico emerso è il calo del 22% delle attività con titolari under 35, con l’indice di diffusione (rapporto tra numero di imprese e popolazione 18-34 anni) abbassatosi di quasi 10 punti percentuali, dal 61,5% del 2011 al 51,9% del 2020. Il trend negativo è confermato anche a livello locale, con Vicenza e Verona che in dieci anni hanno visto “bruciarsi” quasi il 27% delle attività giovanili. Per il Veneto si conferma l’artigianato la scelta preferita dai nuovi giovani imprenditori (38% contro la media nazionale del 33%), con punte proprio a Vicenza e Verona (rispettivamente 42% e 39%).

Rusera