“NO DAL MOLIN”, LA PROTESTA TRA PETARDI E LACRIMOGENI

0
954

A dieci anni dal “sì” dell’allora premier Ro­mano Prodi alla realizzazione della base Usa, i No Dal Molin sono tornati in strada. Lo hanno fat­to  con un’iniziativa rib­­a­ttezzata “Pas­se­g­giata Po­polare”. Do­po essersi radunati nel presidio di Ponte Marchese e avere messo a punto la strategia di protesta; un’ottantina di manifestanti si sono diretti verso la base lungo la strada e gli argini innevati. Ad aprire il corteo lo striscione “2007-2017 Dieci anni di resistenza No Dal Molin”. Poi, un altro, è stato ap­peso alla recinzione che delimita l’area militare. La marcia è quindi proseguita terminando con un lancio di fuochi d’artificio a cui i poliziotti e i carabinieri, sistemati all’interno del presidio militare, hanno risposto con una serie di lacrimogeni. A vigilare sui manifestanti gli agenti della Digos che hanno ripreso le immagini della protesta assieme alla polizia Sci­entifica. Filmati che ora finiranno in procura dove ci sarà una segnalazione per getto pericoloso di cose. Non si sono registrati danni alla recinzione, né è stato compromesso il regolare funzionamento del sito.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here